La terra è circondata da cavi e dall'esperienza dell'utente.

Perché una CDN rallenta le attività locali e le prestazioni delle pagine

Perché un CDN Rallenta la velocità della pagina

La terra è circondata da cavi e dall'esperienza dell'utente.

La CDN danneggia le imprese locali

Visto il tuo Velocità di pagina Calo del punteggio?

Di: Simone | Categoria: Web hosting
Data di pubblicazione: 26 gennaio 2024

Le reti per la distribuzione di contenuti (CDN) sono state a lungo acclamate come la soluzione alle sfide globali della distribuzione di contenuti, promettendo tempi di caricamento più rapidi e migliori esperienze utente.

Tuttavia, in questo articolo controverso, sfideremo la saggezza convenzionale che circonda i CDN e sosterremo che potrebbero non essere il Santo Graal che spesso si afferma essere. Nello specifico, esploreremo come i CDN possono essere controproducenti per le imprese locali, allungare i tempi di caricamento e avere un impatto negativo sui punteggi di pagespeed, facendo luce sugli aspetti negativi spesso trascurati di questi sistemi ampiamente diffusi.

IL Attività locale Enigma

Le imprese locali, con una base clienti concentrata, potrebbero scoprire che la natura distribuita delle CDN introduce complessità inutili. Invece di semplificare la consegna, i CDN possono portare a una maggiore latenza per gli utenti locali.

Questo perché il server CDN sarà quasi sicuramente posizionato più lontano dall'utente rispetto al server di "origine" originale, aggiungendo un ulteriore livello di distanza di cui le aziende locali e i loro clienti semplicemente non hanno bisogno.

Tempo di caricamento Blues

Uno dei vantaggi più comunemente pubblicizzati delle CDN è la loro capacità di ridurre i tempi di caricamento. Tuttavia, la realtà è più sfumata. Sebbene la CDN eccelle nell'accelerare la distribuzione dei contenuti per gli utenti situati lontano dal server di origine, lo stesso non si può sempre dire per gli utenti locali.

Per gli utenti vicini al server di origine, la CDN introdurrà passaggi aggiuntivi nel processo di recupero dei dati. Questo risultato paradossale si verifica poiché il server CDN deve richiedere il contenuto dal server di origine, comportando un tempo di caricamento più lungo rispetto a una connessione diretta al server di origine.

Punteggi Pagespeed – The Ingannevole Metrico

Gli sviluppatori spesso fanno affidamento sui punteggi di velocità della pagina per valutare le prestazioni del sito web. Tuttavia, il perseguimento di punteggi elevati può portare a decisioni sbagliate.

I CDN introducono intestazioni aggiuntive nella risposta alla richiesta HTTP. Ciò aumenta il tempo necessario al browser di un utente per visualizzare una pagina e contribuisce alla complessità del processo di trasferimento dei dati. Questa complessità influisce negativamente sui punteggi di pagespeed, creando un paradosso in cui la stessa soluzione progettata per migliorare le prestazioni finisce per causare effettivamente un punteggio inferiore.

È davvero Abbastanza Semplice

I siti globali necessitano di una CDN

I siti locali o nazionali no

IL Mito Della semplicità

I sostenitori delle CDN spesso sottolineano la loro semplicità nell’implementazione e nella gestione. Tuttavia, questa semplicità può essere ingannevole, soprattutto per le piccole imprese con risorse e competenze tecniche limitate. L'integrazione e il mantenimento di una CDN richiedono un livello di conoscenza tecnica che potrebbe andare oltre le capacità di alcune aziende locali.

Inoltre, poiché le CDN diventano parte integrante dell'infrastruttura di un sito Web, qualsiasi problema con la CDN può avere effetti a cascata sull'intero sito. Le imprese locali potrebbero trovarsi alle prese con complessità di risoluzione dei problemi che distolgono la loro attenzione dalle attività aziendali principali.

Spese generali e Risorsa Drenante

Contrariamente alla promessa di convenienza economica, le CDN possono comportare spese aggiuntive per le imprese, soprattutto quelle più piccole. Molti CDN operano secondo un modello di abbonamento, in cui le aziende pagano in base all'utilizzo. Per le imprese locali con traffico modesto, questo costo di abbonamento potrebbe non essere giustificato dai miglioramenti marginali delle prestazioni.

Inoltre, i costi generali associati all’integrazione, alla manutenzione e alla risoluzione dei problemi della CDN possono mettere a dura prova le risorse delle imprese locali. Dedicare tempo e manodopera alla gestione di una CDN potrebbe essere un lusso che le piccole imprese non possono permettersi, soprattutto quando soluzioni alternative possono fornire vantaggi comparabili senza le complessità associate.

L'ambientale Impatto

Nell'era di una maggiore consapevolezza ambientale, è fondamentale esaminare l'impatto ambientale delle tecnologie che adottiamo. Le CDN, con la loro rete distribuita di server, contribuiscono ad aumentare il consumo energetico. L'infrastruttura aggiuntiva richiesta per supportare le CDN, insieme al funzionamento continuo di più server, comporta un impatto ambientale maggiore rispetto a soluzioni più semplici e localizzate.

Il costo ambientale delle CDN è spesso oscurato dai vantaggi prestazionali percepiti. Tuttavia, man mano che le aziende e i consumatori diventano più attenti all’ambiente, è essenziale chiedersi se i vantaggi dei CDN valgano il prezzo ambientale che impongono.

Mio Conclusioni

Sebbene le CDN offrano indubbiamente vantaggi per i siti Web con un pubblico globale e volumi di traffico elevati, la loro applicazione universale non è priva di inconvenienti. Le imprese locali, in particolare, potrebbero scoprire che le CDN introducono complessità non necessarie, aumentano i tempi di caricamento per gli utenti locali e contribuiscono ad abbassare i punteggi di pagespeed, riducendo così il tempo di caricamento. livello di soddisfazione dell’esperienza dell’utente per la loro base di clienti principale.

Man mano che il panorama digitale si evolve, è fondamentale mettere in discussione la saggezza convenzionale che circonda tecnologie come le CDN e considerare soluzioni alternative che si allineino maggiormente alle esigenze specifiche delle aziende, in particolare quelle che operano a livello locale. La ricerca della semplicità, dell’efficacia in termini di costi e della sostenibilità ambientale dovrebbe essere in prima linea nelle decisioni tecnologiche, sfidando lo status quo e incoraggiando un approccio più sfumato alla distribuzione dei contenuti. Significherà anche un miglioramento dei profitti nel lungo periodo.

Autore del blog tecnico

Altro recente Blog di velocità di pagina

Recensione NitroPack. Massimizza le prestazioni del sito web?

NitroPack è un servizio completo di ottimizzazione dei siti Web progettato per migliorare la velocità e le prestazioni del sito Web. Offre una suite di funzionalità tra cui la minimizzazione dei file, l'ottimizzazione delle immagini, il caricamento lento, l'integrazione della rete di distribuzione dei contenuti (CDN) e meccanismi di memorizzazione nella cache, tutti volti a ridurre i tempi di caricamento e migliorare l'esperienza dell'utente.

Bilanciare prestazioni ed esperienza utente

Nel frenetico mondo del business online e della presenza digitale, i proprietari di siti web spesso si ritrovano intrappolati nella continua ricerca di punteggi di pagespeed più elevati per far sì che il loro sito web diventi "verde".

Svelando i pro e i contro di WP Rocket

WP Rocket è un plug-in premium per la memorizzazione nella cache di WordPress che mira a migliorare la velocità e le prestazioni del sito Web attraverso varie tecniche di ottimizzazione.

Altro Categorie

Web design & SEO